R2 ❂ sigari e cervelli che fumano

Questa notizia del senatur che si sarebbe dimesso da capo dei capi legaioli mi fa tornare indietro di vent’anni giusti giusti. Avevo appena terminato il mio primo incarico da portavoce in un ministero, mi ero trasferita in un altro molto più prestigioso e scomodo: all’Eur invece che in centro.
Mi sembrava un sogno poter tornare nel mio piccolo “primo ministero”, a fare quattro chiacchiere agganciata a Montecitorio. Osservavo i neoministri legaioli, con tutta la banda al seguito. Poveri, mi dicevo: come avevano potuto accettare di spostarsi in massa a Roma ladrona, per occupare il dicastero prima del trasferimento d’ufficio in padania?
Fu allora che compresi l’incomprensibile e l’imponderabile: l’evoluzione della Roma ladrona era un virus contagiosissimo. Prima aveva imposto ai duri e puri legaioli di gettare tutte le dotazioni informatiche per riempire gli uffici di Mac. Poi, al cambio di guardia, aveva imposto loro di svuotare i medesimi uffici non solo dei Mac, fissi e portatili, ma anche delle lampade da scrivania. E pure da terra, quelle alogene che tanto fanno Roma ladrona. E illuminano la Milano da bere. E anche da mangiare, va’.O forse tutte quelle dotazioni avevano seguito i legaioli a loro insaputa?
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...